on line
Notizie dal
Dioesi di Concordia-Pordenone
 
 

ABBONAMENTO 2017

55 EURO 

clicca per saperne di più
www.menogiornalimenoliberi.it
Ecco il nuovo Collegamento pastorale on line. Lo trovi sul sito della diocesi selezionando il seguente link  
Simonetta Venturin
Due straordinari annunci in poche ore: la liberazione di Mosul e l’accordo per una tregua in Siria. Se sarà davvero così, quel mostro a sette teste che si è rivelato essere l’Isis incasserà due colpi duri. Pur sopravvivendo in Mosul combattimenti e sparatorie, la città può dirsi liberata. Prova ne è la visita del primo ministro iracheno, Haider al-
Le montagne di casa sono tutte da scoprire: quante cose neppure immaginiamo. Aquile, dinosauri, percorsi a piedi e in bicicletta, feste e appuntamenti. Gli inviti sono tanti, le ferie si avvicinano.... è il momento giusto per avvicinarsi alla loro maestosità. Ecco qualche suggerimento dal Piancavallo al Parco delle Dolomiti friulane, dalla Festa della montagna alla Valcellina.   SFOGLIA I PDF 4 E 5
Apertura Anno pastorale e Visita pastorale
  omenica 10 settembre 2017 il nostro Vescovo Giuseppe aprirà in forma celebrativa la Visita Pastorale (2017-2020) e contestualmente l’Anno Pastorale 2017/2018. É un evento a cui si desidera partecipare ispirandoci al Vangelo di Gesù: "Zaccheo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua" (Lc 19,5). La Visita Pastorale infatti avrà come ’icona’, la scena dell’incontro tra Gesù e Zaccheo. Egli si autoinvita nella casa di questo ’figlio di Abramo’, lo visita tra le pareti domestiche. Ecco perché la lettera del vescovo sulla Visita Pastorale reca il titolo: "Oggi devo fermarmi a casa tua". Sarà quindi una esperienza di annuncio della Misericordia in un contesto di
Simonetta Venturin
  "Aleppo? Non la lascio" risponde sorridendo e incredulo per la domanda rivolta. P. Ibrahim Alsabagh, 46 anni, da tre nella parrocchia di San Francesco. E spiega: "Sono come una mamma con un bimbo malato. Come potrei lasciarlo nel bisogno?". Aleppo e Siria E i bisogni sono tanti. In guerra dal 2011, con una guerra più lunga del se
Simonetta Venturin
     E' una favola moderna la storia di Youssou, partito dal Senegal e arrivato in Italia. Primo lavoro: il vu cumprà, a Rimini, nell’estate del 1989. Youssou si vergogna a chiedere soldi a chi sta sotto l’ombrellone e conclude poco. Cerca un altro lavoro ma è clandestino e altro non può avere. Così, arrivato l’autunno, da Zingonia, paese nel berga
PORDENONE: UNA PASSEGGGIATA IN CORSO TRA PALAZZI E PENSILINE   Pordenone tra tra fine Ottocento e primi Novecento si stava sviluppando piuttosto disordinatamente. Mancavano un piano regolatore e architetti propensi a introdurre elementi nuovi. Il liberty del resto non era molto amato in città e i pordenonesi erano stati lieti che il progetto del teatro Licinio, firmato Provino Valle, si ispirasse ai canoni del classicismo, piuttosto che a quelli Liberty dei bagni pubblici realizzati in viale Martelli, all’epoca viale Umberto I, nel 1909. Il Licinio purtroppo, causa la Grande guerra, fu concluso solo nel 1922. A bloccare qualche sporadico, ma pur reale progetto di decorazioni di facciate rispondenti all’Arte Nuova, si era posta la Commissione d’Ornato. Nonostante ciò se vogliamo permetterci
Simonetta Venturin
  La diciottesima edizione ha l’asino sul logo. La spiegazione data da Gian Mario Villalta alla presentazione ufficiale del Festival targato 2017 non è quella che ti aspetti. Per il direttore artistico è "la bellezza dell’asino" quella di un giovanotto diciottenne (come il festival) bello di età... poi si vedrà come evolve. Ma c’è
Maria Luisa Gaspardo Agosti
  Sarà la vicinanza liturgica al 22 luglio, quando un tempo nel calendario romano generale di Santa Maria Maddalena si celebrava solo la memoria, dal 3 giugno 2016 invece Papa Francesco l’ha elevata al grado di "festa" per sottolineare di Maria Maddalena il compito di "evangelizzatrice degli apostoli, il ruolo della donna nella Chiesa e l’azione della misericordia di Dio", che ci fa procedere proprio dalla Maddalena per raccontare della mostra allestita a Illegio, comune di Tolmezzo, intitolata "Amanti - Passioni umane e divine", curata da don Alessio Geretti. Inaugurata il 21 maggio, resterà
Dopo le dimissioni del consigliere Barro, il Presidente è Alvise Innocente
Nuovo Cda per il POLINS, il polo di innovazione strategica presente a Portogruaro su iniziativa dell’Università Ca’ Foscari di Venezia dal 2008, a supporto di imprese e territorio nello sviluppo di progetti di ricerca-intervento grazie alla sinergia tra ricercatori universitari, studenti, imprese e professionisti. Dopo le dimissioni del consigliere comunale Giorgio Barro, ora il nuovo Presidente è Alvise Innocente, già presidente dell’Associazione AITP2000 dell’Itis "Da Vinci". La squadra è formata poi dal Vicepresidente Raffaele Foglia e da Paolo Leganza, Cristian Moro, Umberto Pizzinato, Mic
L’Ulss 4 ha ceduto lo storico edificio al gruppo Korian che gestisce le strutture per anziani
La realizzazione di una Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) nell’Ospedale vecchio di Portogruaro è oggi più vicina. L’Ulss 4, infatti, ha ceduto lo storico edificio ad una società del gruppo Korian, leader europeo nella gestione di strutture per anziani, allo scopo di realizzarvi una RSA per non
Rosa: «Perse molte ragazze per lo studio e una delle nostre punte è andata al Chions Fiume»
Alla guida dell’Astra mobili Cordenons ha trovato una salvezza in serie D tutto sommato senza troppe difficoltà, riuscendo a districarsi molto bene nel girone play-out. Fra poco riprenderà sempre nella formazione femminile cordenonese Matilde Rosa, esperta allenatrice chiamata ad un’impresa ancor più difficile visti i diversi cambiamenti che l’orga